Art. 148 > Commi 10 e 16 (1° periodo) - Sorpasso in prossimità di curva o dosso o con scarsa visibilità: Prontuario infrazioni al Codice della Strada

Sorpasso in prossimità di curva o dosso o con scarsa visibilità

Nascondi Pannello Navigazione

Sorpasso in prossimità di curva o dosso o con scarsa visibilità

Argomento precedente Argomento successivo  

Sorpasso in prossimità di curva o dosso o con scarsa visibilità

Argomento precedente Argomento successivo E' richiesto JavaScript per la funzione stampa Inviaci suggerimenti in merito a questo argomento!  

Violazione

Alla guida del veicolo, effettuava il sorpasso in prossimità di curva o dosso (nel caso che la strada non sia a due carreggiate separate) od in caso di scarsa visibilità a causa di ... (specificare). La patente di guida viene ritirata e sarà inviata all’Ufficio Territoriale di Governo - Prefettura di ... .

Limiti edittali

In misura ridotta

Sanzioni accessorie

Punti

da 162,00 a 646,00

162,00

sospensione patente da 1 a 3 mesi (da 3 a 6 mesi se la patente è rilasciata da meno di 3 anni)

10

 

Atti da redigere: Verbale di violazione, Permesso provvisorio di circolazione

 

Note: E' vietato il sorpasso in prossimità o in corrispondenza delle curve o dei dossi e in ogni altro caso di scarsa visibilità; in tali casi il sorpasso è consentito solo quando la strada sia a due carreggiate separate o a carreggiata a senso unico o con almeno due corsie per ogni senso di marcia e vi sia tracciata apposita segnaletica orizzontale. L’agente accertatore deve ritirare la patente di guida ed inviarla all’Ufficio Territoriale di Governo-Prefettura per la relativa sospensione. Viene rilasciato permesso provvisorio per condurre il veicolo in luogo indicato dal trasgressore. Nel caso di violazione commessa da conducente titolare di patente di guida c, C+E, D, D+E, nell’esercizio di attività di autotrasporto di persone o cose, il conducente è ammesso a pagare in misura ridotta direttamente nelle mani dell’accertatore che ne rilascia ricevuta al trasgressore nella copia del verbale ed invia la somma riscossa unitamente al verbale al proprio comando (art. 202 comma 2 bis).
Se il trasgressore non si avvale di detta facoltà è tenuto a versare all’accertatore, a titolo di cauzione, una somma pari alla metà del massimo della sanzione prevista. l’accertatore rilascia ricevuta al trasgressore nella copia del verbale ed invia la somma riscossa unitamente al verbale al proprio comando (art. 202 comma 2 ter).
In mancanza della cauzione di cui al comma 2-ter, è disposto il fermo amministrativo del veicolo fino a quando sia adempiuto a predetto onere e comunque per un periodo non superiore a sessanta giorni. il veicolo sottoposto a fermo amministrativo è affidato in custodia, a spese del responsabile della violazione, ad uno dei soggetti individuati ai sensi del comma 1 dell’art. 214 bis (custode acquirente convenzionato con prefettura – UTG).


PoliziaMunicipale.it 2011-2013 - Tutti i diritti sono riservati