Art. 167 > Commi 4 e 7 - Trasporto di containers, balle o rotoli di paglia o fieno, macchine operatrici, macchine agricole o animali.: Prontuario infrazioni al Codice della Strada

Trasporto di containers, balle o rotoli di paglia o fieno, macchine operatrici, macchine agricole o animali

Nascondi Pannello Navigazione

Trasporto di containers, balle o rotoli di paglia o fieno, macchine operatrici, macchine agricole o animali

Argomento precedente Argomento successivo  

Trasporto di containers, balle o rotoli di paglia o fieno, macchine operatrici, macchine agricole o animali

Argomento precedente Argomento successivo E' richiesto JavaScript per la funzione stampa Inviaci suggerimenti in merito a questo argomento!  

Violazione

Alla guida del veicolo, circolava con veicolo adibito al trasporto di containers (o balle, o rotoli di paglia, o fieno, macchine operatrici o agricole, ovvero con carrozzeria ad altezza variabile per trasporto di animali vivi), carico, su strada con sottovia avente, rispetto all’intradosso, un franco di centimetri ... inferiore pertanto al prescritto franco minimo di centimetri 30.

Limiti edittali

In misura ridotta

Sanzioni accessorie

Punti

da 168,00 a  674,00

168,00

-

3

 

Atti da redigere: Verbale di violazione

 

Note: Gli autoveicoli adibiti al trasporto di veicoli di cui all’art. 10, c. 3, lett. d) (definiti “bisarche”) possono circolare con il loro carico soltanto sulle autostrade o sulle strade con carreggiata non inferiore a ml. 6,50 e con altezza libera delle opere di sottovia che garantisca un margine dall’intradosso di almeno 20 cm.. I veicoli di cui all’art. 10, c. 3, lett. e) (containers, macchine operatrici, macchine agricole o con animali vivi, trasporto di balle o rotoli di paglia e fieno), allo stesso modo possono circolare solo su strade con altezza libere delle opere di sottovia che garantisca un margine dall’intradosso di almeno 30 cm. Le sanzioni amministrative di questo articolo si applicano anche al proprietario del veicolo, nonché al committente, quando si tratta di trasporto eseguito per suo conto esclusivo. L’intestatario della carta di circolazione è tenuto a corrispondere agli Enti proprietari della strada l’indennizzo di cui all’art. 10, c. 10, commisurato all’eccedenza rispetto ai limiti di massa di cui all’art. 62.


PoliziaMunicipale.it 2011-2013 - Tutti i diritti sono riservati